Hosting e Spazio Web su Guida Hosting.

Come scegliere il nome di dominio per il proprio sito

Il nome di dominio rappresenta l'identità di un soggetto o di un'azienda in rete ed è quindi importante che vi sia dedicata particolare attenzione.

Il nome di dominio si compone di due elementi: il nome scelto dall'utente (es. "guidahosting") e l'estensione TLD o Top Level Domain (es. ".org").

Con riferimento alle estensioni di dominio TLD, possiamo trovare estensioni di tipo nazionale (come ad esempio .it per Italia, .co.uk per Gran Bretagna, .eu per Unione Europea), estensioni generiche (come ad esempio .com, .net, .info) ed estensioni infrastrutturali (come ad esempio .arpa).

Occorre scegliere con attenzione il nome di dominio, poichè è a tutti gli effetti il biglietto da visita del sito web e può influenzarne il successo in rete. La scelta del nome di dominio è importante per ragioni di marketing e per il posizionamento sui motori di ricerca. In linea di massima è sempre bene optare per nomi di dominio brevi e semplici da ricordare e riscrivere, non confondibili con altri nomi di dominio. Laddove possibile è bene che il nome di dominio sia attinente con i contenuti offerti dal sito: un nome di dominio comprensivo delle parole chiave per cui si desidera ottimizzare il sito può condurre ad un miglior posizionamento dello stesso per le corrispondenti ricerche sui motori di ricerca (ad esempio, un sito con nome di dominio "bombonierematrimonio.it" potrà avere vantaggi nel posizionamento tra i risultati naturali dei motori di ricerca per la chiave "bomboniere matrimonio", a parità di altre condizioni).

Rivolgendosi ai provider specializzati (spesso gli stessi hosting provider offrono questa possibilità) è possibile acquistare un nome di dominio con qualsiasi estensione a prezzi molto contenuti e generalmente compresi entro poche decine di euro all'anno (anche se possono esservi differenze a seconda dell'estensione TLD di riferimento). I costi variano a seconda del paese a cui si fa riferimento o della società che gestisce il TLD.

E' importante sottolineare che, una volta regolato il pagamento con il provider di riferimento, il dominio non diventa di proprietà dell'utente ma è piuttosto concesso a questi in utilizzo per l'intervallo temporale stabilito. Quando il dominio è prossimo alla scadenza, se si desidera continuare ad avere il diritto all'uso di tale nome, occorre rinnovare il dominio (altrimenti esso potrà essere assegnato ad altri).

Qualsiasi persona fisica è libera di registrare uno o più nomi di dominio senza troppe difficoltà e di utilizzarli per fini personali o commerciali.

Prima di procedere all'acquisto di un dominio web è bene accertarsi che esso sia disponibile e non sia attualmente assegnato ad altra persona fisica o società. Per verificare la disponibilità di un nome di dominio è possibile servirsi degli appositi strumenti disponibili online (tra cui segnaliamo l'ottimo domize.com) o messi a disposizione dagli stessi provider.